Atelier d’arte di Carmen Ravellini, Pedagogista Clinico®.
Oltre ai servizi sulle reti televisive bresciane, i giornali BresciaOggi e Il Giornale di Brescia hanno riferito con grande enfasi i lavori dell’Atelier d’arte condotto per un intero anno dalla dottoressa Carmen Ravellini Pedagogista Clinico®, presso il  Centro Diurno Integrato e l’Istituto Leonardo Arvedi, alla quale è andato il plauso degli amministratori del Comune di Brescia. Per gli ospiti delle strutture è stata l’occasione di importanti risvegli delle loro abilità sopite e della loro creatività e per la Ravellini una opportunità che le ha permesso di valorizzare e concretizzare le loro emozioni e i loro desideri.

 

Centro Melanie Klein di Francesca Simoni. Pedagogista Clinico®
Inizia una nuova stagione. Questo è il titolo di un articolo apparso sulla rivista slovena “Novi Glas” in cui, tra l’altro, si rende noto che lo ZSSDI (Unione delle Associazioni Slovene Sportive in Italia) ha stipulato un accordo con il Centro Studi Pedagogico Clinico Melanie Klein per la realizzazione del progetto “Bambini in movimento” e che, con il KRUT (Circolo della Riabilitazione e Rivalutazione dell’Anziano) ha siglato una collaborazione per l’organizzazione di interventi orientati a vincere negli anziani gli ostacoli e a superare i disagi psicofisici e socio relazionali.
La notizia è stata rilanciata dal quotidiano “Primorski Dnevnik” informando inoltre i lettori che il Centro Pedagogico Clinico Melanie Klein sta realizzando anche dei corsi per adulti condotti da un Pedagogista Clinico® sul tema “Benessere e qualità della vita” con particolari tecniche e i metodi.

 Laboratori creativi di Sara Re, Pedagogista Clinico®.
A dare notizia del progetto di Sara Re sono tanti importanti quotidiani:
“Corriere Adriatico” 17 marzo 2004
“Il Quotidiano.it” 17 marzo 2004
“Il Resto del Carlino” 18 marzo 2004
“Corriere Adriatico” 31 marzo 2004
“Il Messaggero” 31 marzo 2004
“Il Resto del Carlino” 1 aprile 2004
“Il Quotidiano.it” 1 aprile 2004
I quotidiani  riferiscono con esaltazione il progetto di laboratori creativi sul territorio e della cui iniziativa, oltre a Stefania Pignatelli, è stata promotore Sara Re, Pedagogista Clinico®.  I laboratori creativi prevedono un percorso di avvicinamento all’arte creativa per bambini dai 4 ai 17 anni. Un percorso educativo volto a procurare agi e non solo a prevenirne i disagi. “Far conoscere ai giovani il linguaggio artistico – dice la dottoressa Re – significa metterli in condizione di riconoscere le loro qualità nascoste fino a raggiungere un equilibrio dinamico di intesa con se stessi e con gli altri. Gli obiettivi sono quelli di far conoscere ai giovani l’arte contemporanea attraverso il contatto fisico con la materia e il colore, assicurargli creatività e comunicazione nel lavoro e nel dialogo di gruppo, valorizzare la propria individualità”. Una esperienza che ha avuto una vasta eco tanto che i quotidiani come Il Corriere Adriatico nel luglio del 2004, hanno rilanciato la notizia.

error: Contenuto protetto !!