Riviste on line
ComunicAnziani.
È un notiziario online del Comitato Provinciale dell’UISP (Unione Italiana Sport Per Tutti), di Grosseto che si propone come uno strumento dinamico e interattivo, creato per approfondire la conoscenza tra anziani e specialisti con l’opportunità di un arricchimento reciproco.
Il primo notiziario, n.1-gennaio-marzo 2009, appare con un editoriale, a firma di Alberto Barazzuoli, rivolto all’ANPEC, come emerge dal titolo “Area anziani e ANPEC un binomio costruttivo”. In seconda pagina viene offerto un ulteriore spazio all’esposizione dei principi che sostanziano la Pedagogia Clinica con particolare riferimento alle modalità utilizzate per stimolare la memoria nell’anziano. I riferimenti sono stati liberamente tratti dall’opera di G. Pesci, M. Fiore, Mnesi e invecchiamento
(Edizioni MAGI., Roma terza ed. 2004).

Nello stesso numero della rivista ComunicAnziani appare un articolo della Pedagogista Clinico® Carmen Torrisi dall’accattivante titolo “Parole sotto la lente”, in cui vengono evidenziate le opportunità di conoscere bene ogni effetto che una parola può avere sull’altro. Ne vengono analizzate e proposte alcune in dinamica sollecitatorio verbale. 

Maremmanews.tv
Nei caratteri del web-sezione C.U.N. di Grosseto il 10 febbraio 2009 è apparso un articolo sulle nuove iniziative formative percorse dai Pedagogisti Clinici®  Antonio Viviani, Alessandra Parrucci e Carmen Torrisi, con il contributo di altri specialisti. Come si legge nell’articolo. “Si tratta di corsi che si propongono di formare volontari da inserire in attività inerenti a contenuti sociali sportivi e ricreativi, facendo riferimento a eventi o a vacanze destinate a giovani, anziani o diversamente abili. L’obiettivo è quello di rendere piacevoli le attività sportive e ricreative di gruppo, favorendo i rapporti sociali”.

maremma news.it
Nella pagina del network  maremmanews.it  viene presentato il progetto “Insieme a scuola” che sarà realizzato presso la Scuola Media “Vico – Alighieri” di Grosseto, a partire dal 10 marzo 2009. Una occasione, dice l’articolista, per consentire ai partecipanti, senza lezioni ex-cathedra ma con modalità attive, attraverso l’uso di frasi sollecitatorie e figure stimolo proprie del metodo Reflecting, di muoversi nella propria interiorità, conoscere e discernere le proprie idee e proposte per giungere a scelte consapevoli.

error: Contenuto protetto !!